Il tag canonical: un must per l’ottimizzazione SEO

Per assicurarsi che Google e gli altri motori di ricerca indicizzino la versione preferita, è necessario indicare la versione principale utilizzando il tag canonical.

184
importanza-del-tag-canonical-per-ottimizzazione-seo

Il termine “canonical” indica un tag HTML specifico che viene utilizzato per indicare agli motori di ricerca qual è la pagina principale o preferita da mostrare nei risultati di ricerca. Può avere un impatto significativo sul ranking del tuo sito.

Esaminiamo perché il tag è importante per la SEO, come usarlo e come implementarlo correttamente. Analizzeremo l’importanza del tag, la sua funzione SEO e come sfruttarlo al meglio per incrementare la visibilità del tuo sito web.

Inoltre, fornirò alcuni consigli pratici e suggerimenti su come l’implementazione di questo tag possa influenzare in modo positivo la tua attività SEO.

Come usarlo per migliorare la SEO

Il tag canonical indica ai motori di ricerca quale sia la versione più importante di una pagina web. Inserito nella sezione <head> di una pagina, ci consente di comunicare quale versione considerare prioritario per indicizzare una pagina.

Chiediamo ai motori di ricerca di focalizzare l’attenzione su una pagina specifica, implicitamente riconoscendo che due o più contenuti siano identici o molto simili tra loro. Tuttavia, sapendo che entrambi sono necessari, chiediamo al bot di privilegiare quello che riteniamo migliore, senza sprecare crawl budget per scansionare l’altro.

<link rel=”canonical” href=”https://sito.com/articolo-esempio”>
Inserire questo codice nell’head è fondamentale per indicare ai crawler quale sia la pagina alternativa su cui concentrarsi.

Non inserire il comando canonical nella pagina di destinazione, ma nella pagina di origine.

I vantaggi del tag canonical

Il tag canonical è un elemento HTML che indica a Google e agli altri motori di ricerca quale versione di una pagina web è la principale. Questo tag è importante per evitare la duplicazione dei contenuti, concentrare l’autorevolezza e migliorare l’esperienza dell’utente.

I vantaggi nell’utilizzo del tag canonical sono diversi:

  • Evita la duplicazione dei contenuti: il tag canonical consente di indicare a Google quale versione di una pagina è la principale. In questo modo, il motore di ricerca non indicizzerà le pagine duplicate, evitando di penalizzare il sito web.
  • Concentra l’autorevolezza: il tag canonical consente di concentrare l’autorevolezza (trust) e la forza dei link in ingresso su una sola pagina. In questo modo, la pagina canonica sarà in grado di ottenere un posizionamento migliore nei risultati di ricerca.
  • Migliora l’esperienza dell’utente: il tag canonical consente di garantire agli utenti di accedere alla versione più aggiornata e completa di una pagina. In questo modo, si migliora l’esperienza di navigazione e si riduce la confusione.
  • Specifica l’URL mostrato nei risultati di ricerca: il tag canonical consente di specificare quale URL sarà mostrato nei risultati di ricerca. In questo modo, è possibile controllare quale pagina verrà visualizzata dagli utenti quando cercano un determinato contenuto.

Esempi di applicazione del Canonical per la SEO

Sei in ritardo! Utilizza il comando rel canonical: stai perdendo un’opportunità!

  • Siti web con domini diversi a seconda della versione: ad esempio, un sito web con un dominio per il traffico da desktop (es. sito.it) e un dominio per il traffico mobile (m.sito.it). In questo caso, il tag canonical può essere utilizzato per indicare a Google che la versione principale del sito è quella per il traffico da desktop.
  • Articoli di blog o prodotti all’interno di più categorie: se un articolo di blog o un prodotto è disponibile in più categorie, il tag canonical può essere utilizzato per indicare a Google quale sia la categoria principale.
  • Pagine che rispondono sia con www che senza o pagine che rispondono sia in http che in https: in questi casi, il tag canonical può essere utilizzato per indicare a Google quale sia la versione principale dell’URL.
  • Articoli distribuiti in syndication: se un articolo viene ripubblicato su un altro sito web, il tag canonical può essere utilizzato per indicare a Google che l’articolo originale è presente sul proprio sito web.

Consigli per implementare il tag canonical

Ora che hai capito i concetti di base, vediamo alcuni consigli pratici per implementare correttamente il tag canonical:

  • Utilizza sempre URL assoluti. Assicurati di includere l’URL completo, comprensivo di protocollo (http:// o https://) e dominio. È preferibile utilizzare URL assoluti nel tag canonical per evitare problemi di interpretazione da parte dei motori di ricerca.
  • Inseriscilo in tutte le pagine. Dovrebbe essere sempre presente, sia per contenuti simili che per pagine univoche. In quest’ultimo caso si parla di canonica autoreferenziale, ovvero di una pagina che indica nel tag canonical il proprio URL a rimarcare il fatto che il contenuto è originale e non duplicato.
  • Evita di taggare domini esterni se non strettamente necessario. Google ha dichiarato di supportare i canonical verso domini esterni, ma si tratta di un supporto limitato e non è chiaro come venga interpretato dai motori di ricerca. In generale, è preferibile evitare di utilizzare il tag verso domini esterni.
  • Scegli con cura l’URL canonico. È importante scegliere attentamente quale URL identificare come riferimento per un topic. Assicurati di aver ottimizzato l’URL sotto tutti gli aspetti prima di darlo in pasto ai crawler.
  • Verifica la correttezza dell’implementazione. Utilizza strumenti come Google Search Console per verificare che il tag sia stato implementato correttamente e che punti all’URL desiderato.
  • Scegli il formato più comodo per te. Il tag HTML non è l’unico formato supportato. Potresti infatti utilizzare un’intestazione HTTP come metodologia alternativa.

Esempio di tag canonical

Il tag canonical è un meta tag HTML che deve essere inserito all’interno della sezione head del documento HTML. Il suo valore deve essere l’URL della pagina principale dell’insieme di pagine duplicate.

Ad esempio, se il sito web ha un dominio per il traffico da desktop e un dominio per il traffico mobile, il tag può essere utilizzato come segue:

HTML

<head>
  <title>Il mio sito web</title>
  <link rel="canonical" href="https://www.mio-sito-web.it/" />
</head>

Utilizza il codice con cautela. Scopri di più

In questo caso, il tag di tipo “canonical” indica a Google che la versione principale del sito web è quella per il traffico da desktop.