whatsapp-pay-online-payments

Cos’è WhatsApp Pay?

WhatsApp, l’applicazione di instant messaging di Mark Zuckerberg introduce una nuova funzione, la possibilità di pagare tramite WhatsApp Pay.

Se ti stai chiedendo cos’è WhatsApp Pay e come funziona, devi sapere che si tratta di un servizio che permette di ricevere e inviare soldi ai tuoi contatti attraverso la classica app di messaggistica istantanea WhatsApp.

Dove è disponibile Whatsapp Pay?

I pagamenti digitali su WhatsApp hanno iniziato a diventare disponibili per gli utenti del Brasile, ma prossimamente il servizio arriverà gradualmente anche nel resto del mondo.

Per quali utenti sarà disponibile?

Il servizio sarà attivo sia per gli account business sia per quelli privati.

I pagamenti effettuati attraverso questa funzione saranno possibili sia tra un’azienda e i suoi utenti, sia tra utenti privati.

Quali sono le differenze di servizio

La differenza principale è nel costo del servizio: gratuito per gli scambi tra semplici “amici” e soggetto a commissioni per quelli di tipo “business”.

Ecco il messaggio pubblicato dall’azienda con a capo Mark Zuckerberg:

«Rendere semplici i pagamenti in modo da aiutare a portare più aziende nell’economia digitale, aprendo nuove opportunità di crescita. Stiamo inoltre rendendo l’invio di denaro ai propri cari facile come l’invio di un messaggio. Poiché i pagamenti su WhatsApp sono abilitati da Facebook Pay, in futuro vorremmo rendere possibile alle persone e alle aziende di utilizzare le medesime informazioni di pagamento in tutta la famiglia di applicazioni di Facebook».

Come funziona WhatsApp Pay

Ma come si paga con WhatsApp?

Per prima cosa sarà necessario associare al proprio account WhatsApp un metodo di pagamento che, almeno per il momento, sembra essere limitato a carte di credito e debito Visa e Mastercard.

In fase di acquisto, al fine di impedire le transazioni non autorizzate, il pagamento in sé verrà gestito attraverso un PIN a sei cifre.

Una funzione che molto probabilmente che verrà resa disponibile in futuro sarà la possibilità di utilizzare come sistema di validazione della transazione il riconoscimento facciale o l’impronta digitale.

La transazione avverrà senza bisogno di lasciare la chat, un messaggio di testo ci informerà sulla somma di soldi inviata o ricevuta.

La funzione WhatsApp Pay sarà integrata alla tastiera di Whatsapp, esattamente come quella dell’invio di foto/video e GIF.

Disponibilità in Italia

Al momento il servizio è in fase di test solamente in Brasile, l’arrivo di WhatsApp Pay in Italia non è stato ancora reso noto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *